2017/11/15

L'immensità dell'Universo a confronto


"L' importanza significa sempre una cosa in relazione ad un'altra. Non esiste un'importanza da sola. "




 dal fantastico video 

L'immensità dell'Universo



in cui si pongono a confronto le dimensioni di Terra, Luna, pianeti e galassie.



Di certo non siamo soli. 
Di certo (e assurdamente) nel nostro ambito privato e di lavoro, ci sentiamo dei padreterni.
Di certo non ci dovremmo snervare così tanto per un parcheggio rubato..



L'immensità dell'Universo - video


Non esiste un'importanza da sola ma sempre un qualcosa è importante poiché è in relazione a qualcos'altro, certo. 
Tutto e tutti siamo sistemi collegati che interagiscono.
 

L immensità dell'Universo



E di certo dobbiamo avere il massimo rispetto del nostro pianeta. 


*§*





2017/11/10

Per tornare in salute eliminare le tossine e l'acidità in eccesso

Perchè ci ammaliamo? In poche parole perchè il PH del nostro organismo diventa troppo acido, perchè siamo sempre molto intossicati (dal cibo, dallo stress, da carenza di acqua nell'organismo, da mente/pensieri "tossici", da un'errata respirazione, dall'inquinamento generale, dalla sedentarietà, da eccesso di farmaci chimici, e così via ovvero da tutto ciò che rende mente e corpo troppo acidi).

Le tossine accumulate e non eliminate si bloccano cristallizzandosi nelle articolazioni, negli organi, nei pensieri.. causando malattie sempre più difficili da controllare o da recuperare.

Di base l'alimentazione: mangiando cibi acidi si rende il corpo acido ed intossicato e a sua volta ci porta ad essere più vulnerabili verso le malattie. Importante, come sempre, è l'equilibrio. ( A mio parere qualsiasi eccesso come anche diete alcaline portate avanti troppo a lungo, non soltanto seguite per un periodo di disintossicazione, possono risultare esagerate. D'altra parte è anche importante uscire dalla dipendenza di ciò che fa gola ma risulta inquinato e contraffatto cioè di guardare oltre e tenere a bada i condizionamenti di ciò che offre il mercato .. ed il supermercato ... 

 
Interessante leggere questo articolo
di Marcello Pamio tratto da libro di Peter Jentschura "La salute attraverso l'eliminazione delle scorie" - Diluizione delle scorie. Neutralizzazione di veleni e acidi. Drenaggio

in tutte le sue parti, in progressione, per comprendere bene cosa accade dentro di noi poichè generalmente si parla e si legge di malattie precise (delle cause generiche, di terapie o di stile di vita da migliorare e così via) ma non si è coscienti delle cause di fondo, non si ha ben presente il semplice e deleterio meccanismo da cui quotidianamente tutto parte.

_______________________________________________________


La salute attraverso l'elimnazione delle scorie

Non vi può essere guarigione se prima l’organismo umano non si detossifica e deacidifica.



Regolazione chimica del corpo: sistema acidi-basi
(Marcello Pamio, 1 agosto 2013, tratto da libro "La salute attraverso l'elimnazione delle scorie") 
L’equilibrio acido-base è uno degli equilibri più importanti per la vita del’uomo. Regola, praticamente tutto: respirazione, circolazione, digestione, escrezione, difese immunitarie, produzione ormonale.
I processi biologici e biochimici che avvengono nell’organismo umano, sono

VOCI DALLA STRADA: Il capitalismo provoca il cancro Gli interessi de...

 Lo scorso 24 ottobre il Parlamento europeo si è espresso, con un parere non vincolante, per vietare del tutto entro il 2022 l’uso del glifosato, un potente erbicida prodotto dalla Monsanto e che si impiega, tra l’altro, in associazione agli OGM [1]. Ma il giorno seguente, 25 ottobre, la Commissione europea, riunita per discutere il rinnovo della licenza, ha dibattuto, discettato e discusso, e infine ha rinviato tutto. La posizione degli Stati membri è diversificata. Italia, Belgio, Svezia, Austria e Grecia sono per la messa al bando; Francia e Spagna sono per il rinnovo [2]. A scanso di equivoci, non parliamo qui di OGM, ma di un diserbante attualmente impiegato anche nel nostro Paese.

Monsanto, la multinazionale recentemente acquisita dalla Bayer – e nel mirino dell’Antitrust europeo - è già nota per aver prodotto il Napalm: l'arma chimica che gli americani usavano in Vietnam, presentandola come un defoliante. Il meccanismo del glifosato è noto: l'erbicida è generalmente letale per ogni forma di vita, ma le piante brevettate dalla Monsanto sono geneticamente modificate per resistergli. Tuttavia, sul glifosato grava da tempo il fondato sospetto di causare il cancro...
 VOCI DALLA STRADA: Il capitalismo provoca il cancro Gli interessi de...

2017/09/08

PNL - (Programmazione Neuro Linguistica)



 "La creativita' attinge alla completezza delle nostre risorse e si realizza attraverso la sua espressione: la qualita' della  nostra vita dipende dalla nostra abilita' di comunicare! "

PNL - (Programmazione Neuro Linguistica)

piramid
La programmazione neurolinguistica e' un modello di quel particolare mondo di magia e illusione costituito dal comportamento e dalla comunicazione umani; e' lo studio delle componenti della percezione e del comportamento che rendono possibile la nostra esperienza. Con l'espressione programmazione neurolinguistica indichiamo quello che a nostro giudizio e' il procedimento fondamentale usato da tutti gli esseri umani per codificare, trasferire, guidare e modificare il comportamento.
Bandler e Grinder

La Programmazione Neuro-Linguistica (PNL per semplicita') e' un insieme potente ed elegante di tecniche e di modelli (anche se i suoi fondatori, Bandler e Grinder, parlano soprattutto di "atteggiamento mentale") per una piu' efficace definizione dei propri obiettivi, una migliore abilita' comunicativa, una maggiore capacita' di motivazione e di automotivazione, una comprensione piu' profonda di se stessi e degli altri. Generalmente si usa definirla come "lo studio della struttura dell'esperienza soggettiva". (..)

2017/03/21

Fermiamo la scomparsa del lago di Bracciano



                              

 Il lago di Bracciano, meta turistica e risorsa di biodiversità, sta lentamente scomparendo. Alle denunce di inquinamento per mancanza di depurazione delle acque, si aggiunge un’altra tegola ambientale sulle sue sorti e sulle sorti di tutte le specie che vivono nel bacino idrico e nei suoi pressi. Il livello del lago si sta abbassando pericolosamente e questo momento siamo in un minimo storico. L’estate, per cause fisiologiche, lo prosciugherà ancora di più e i rischi sono veramente enormi.

Leggi l'articolo


 e FIRMA anche tu  la Petizione  per fermare la captazione dell’acqua dal Lago di Bracciano, o, se ciò non fosse possibile, ridurre la stessa al minimo. 




*§*





2017/03/03

La conquista della serenità nell'epoca moderna - Russel


Alcuni accenni di base tratti dal saggio  "La conquista della felicità" (1930) del  filosofo Bertrand Russel, un testo semplice, molto conosciuto, accessibile a tutti. A chi sostiene che in questo testo divulgativo  non vi siano altro che "concetti scontati"  risponderei che è proprio nella semplicità che risiedono le verità dimenticate giornalmente in special modo nella nostra epoca.


 A questo articolo è abbinato l'altro post di Andare Oltre 

Padroni della nostra felicità

Costruiamo e cerchiamo di mantenere la nostra felicità anche in mezzo ai tunnel

-------------------------------------------------------------------------------------------

Il libro esordisce con una citazione di Walt Whitman.
Potrei vivere tra gli animali.

Credo ch’io potrei vivere tra gli animali,
che sono così placidi e pieni di decoro.
Io li ho osservati tante volte e a lungo;
Non s’affannano, non gemono sulle loro condizioni,
Non stanno svegli al buio, per piangere sopra i
loro peccati,
Non m’indignano discutendo i loro doveri verso Dio,
Nessuno è insoddisfatto, nessuno ha la mania
infausta di possedere cose,
Nessuno si inginocchia innanzi all’altro, né ai suoi
simili vissuti migliaia d’anni fa,
Nessuno è rispettabile tra loro, od infelice,
sulla terra intiera.

**
"La conquista della felicità" non è e non vuole essere la soluzione a tutti i problemi esistenziali dell'uomo moderno, bensì il tentativo di individuare concretamente una via verso una consapevole serenità. 
Autonomia di giudizio, rispetto delle opinioni altrui, solidarietà, pari opportunità per tutti, sono, per Russell, alcuni degli ingredienti per una moderna ricetta della "felicità".
Russel

**

Bertrand Russell (1872-1970) era un aristocratico gallese, notissimo per aver ricevuto il premio Nobel per la letteratura, ma anche famosissimo filosofo, logico e matematico. Fu un autorevole esponente del movimento pacifista e un divulgatore della filosofia. A lui ed al suo impegno per il rispetto dei diritti umani è stato intitolato il Tribunale Russel. Potete leggere il resto della sua interessante biografia qui * , ma oggi ne parliamo perché Russel è anche l’autore del libro “La conquista della felicità”, scritto nel 1930, subito dopo il successo editoriale del controverso “Matrimonio e Morale“. In questo saggio Russel parla con linguaggio divulgativo ed è facilmente comprensibile anche dai più digiuni di filosofia. Ve ne offriamo una sintesi, attraverso la citazione dei passaggi che, a nostro avviso, sono più significativi per comprendere il pensiero di Russel, ma sono anche adatti alla riflessione psicologica. 



CAUSE DELL’INFELICITA’
Che cosa ci rende infelici.
– Ho scritto anni addietro sui cambiamenti necessari nel sistema sociale per favorire la felicità. Sull’abolizione della guerra, lo sfruttamento economico, l’educazione alla crudeltà e alla paura, non ho intenzione di riparlarne nel presente volume. (…)
– E’ necessario impedire il perpetuarsi della povertà, se si vuole che i benefici della produzione meccanica aumentino, in misura più o meno grande, per coloro che maggiormente ne necessitano; ma a che serve rendere ricchi tutti, se il ricco stesso è infelice?
– La disciplina esteriore è la sola via che conduca alla felicità per quegli infelici, troppo dediti all’introspezione per poter essere curati in altro modo.
– Il potere, se mantenuto entro i suoi propri limiti, può accrescere grandemente la felicità, ma quale unico scopo della vita non conduce che alla catastrofe, interiormente, se non esteriormente.

Infelicità Byroniana
– L’uomo che ottiene facilmente le cose per le quali non prova che un desiderio molto moderato, finisce col concludere che la soddisfazione del desiderio non dà la felicità. Se ha una disposizione mentale filosofica, ne deduce che la vita umana è essenzialmente disgraziata, poiché anche l’uomo che ha tutto quello che vuole è infelice. Egli dimentica che essere privi di qualcuna delle cose che desideriamo è una condizione indispensabile della felicità.
– L’amore deve essere apprezzato poiché dà maggior rilievo a tutti i piaceri migliori, quali la musica, un’alba in montagna, il mare sotto il plenilunio. (…) Inoltre, l’amore è in grado di spezzare il duro nocciolo del proprio io, poiché è una specie di collaborazione biologica, nella quale le emozioni dell’uno sono necessarie alla soddisfazione degli istintivi propositi dell’altro. (…) L’amore è la prima e più comune forma di emozione che conduca alla collaborazione e coloro che hanno provato più o meno intensamente l’amore non potranno accettare una filosofia che presuppone, indipendentemente da quello della persona amata, il loro massimo bene.

Competizione
– Ciò che la gente intende per lotta per la vita, è in realtà la lotta per il successo. Ciò che la gente teme, quando si impegna nella lotta, non è di non poter mangiare il giorno dopo, ma di non riuscire a farsi invidiare dai propri vicini.
– (…) Sebbene il denaro in sé non basti a rendere grande una persona, è difficile essere grandi senza denaro. Per di più, l’aver fatto denaro sta a dimostrare, per comune riconoscimento, che si ha del cervello.

Noia ed eccitamento
– Il contrario della noia, in una parola, non è il piacere, ma l’eccitamento. (…)
– Non posso dire che le droghe siano nella vita esclusivamente nocive. Vi sono momenti in cui, ad esempio, un onesto medico prescrive un oppiaceo, e credo che questi momenti siano più frequenti di quanto non lo suppongano i proibizionisti. Ma lo smodato desiderio delle droghe è certamente cosa che non può essere abbandonata all’azione incontrollata dell’impulso naturale. E la specie di noia cui è soggetta la persona avvezza alle droghe, quando ne viene privata, è una noia per la quale non so suggerire altro rimedio fuorché il tempo.
– Una persona avvezza ad eccessivo eccitamento è come una persona che ha una passione morbosa per il pepe, e che finisce per non trovare più gusto nemmeno in una quantità di pepe tale che toglierebbe il respiro a chiunque altro. (…) L’eccessiva eccitazione non solo mina la salute, ma rende il palato insensibile ad ogni specie di piacere, sostituendo i titillamenti alle profonde soddisfazioni organiche, l’abilità alla saggezza, e violente sorprese alla bellezza.
– Una certa capacità di sopportare la noia è quindi indispensabile per

2017/02/02

Infinite versioni di "Ain't No Sunshine" - la Playlist


🎸🎵🎷🎹🎶🎺🎼

Nel corso degli anni sono state eseguite più di 130 cover del brano di Bill Withers. 


Seguendo questo link troverete  la Playlist completa delle diverse versioni,  una quarantina di cover eseguite con differenti stili musicali, Rap e Raggae compresi, 
e realizzate in differenti periodi dal 1971 ad oggi. 






Tutte le cover di Ain't No Sunshine
Cover di Ain't No Sunshine


*** 

"Nella classifica delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi stilata dalla rivista Rolling Stone, Ain't No Sunshine è la 280esima. La canzone vinse il Grammy per la miglior canzone R&B nel 1972.

 Nel 1971, quando l'allora trentunenne Bill Withers registrò Ain't No Sunshine, stava lavorando in una azienda che si occupava di fabbricare componenti dei bagni del 747s.  Inizialmente il cantante aveva intenzione di scrivere versi anche per la parte del brano in cui ripete la frase "I know" ventisei volte, tuttavia altri musicisti gli consigliarono di lasciare il brano così com'era.  Withers ha raccontato al sito Songfacts.com che l'ispirazione per il brano gli venne dopo aver visto il film del 1962 I giorni del vino e delle rose."

Ain't No Sunshine fu originariamente pubblicata come lato B di un altro brano intitolato Harlem, tuttavia i disc jockeys considerarono Ain't No Sunshine il brano principale del singolo, e lo fecero diventare un enorme successo. Nello stesso anno della pubblicazione il brano vinse il Grammy Award come miglior canzone R&B.  (..) "
da : https://it.wikipedia.org/wiki/Ain't_No_Sunshine



***




Non c'è il sole quando lei non c'è
non c'è caldo quando lei è via
non c'è il sole quando lei non c'è
se ne va sempre troppo a lungo
ogni volta che va via
mi chiedo dove sia andata questa volta
mi chiedo se se ne sia andata per non tornare
non c'è il sole quando lei non c'è
  questa casa non è più un focolare
tutte le volte che se ne va
e lo so , lo so
lo so, lo so, lo so, .....
lo so
se n’è andata per non tornare
mi sta distruggendo
tutte le volte che se ne va
ehi, devo lasciar sola questa giovane cosa
non c'è il sole quando lei non c'è
solo il buio ogni giorno
non c'è calore quando lei non c'è
ogni volta che lei va via


*§*


"Spesso, soprattutto quando si parla di grandi artisti del passato, ci si rende conto che i più grandi capolavori della storia della musica sono nati letteralmente per caso o per sbaglio. What’s Goin’ On di Marvin Gaye non doveva essere pubblicata, per il suo forte messaggio “politico” contro la guerra. Riuscite ad immaginare cosa sarebbe successo se

2017/01/28

Eutanasia Legale







 

 
Ammalarsi fa parte della vita. Come guarire, morire, nascere, invecchiare, amare. Le buone leggi servono alla vita: per impedire che siano altri a decidere per noi, in nome di Stati o religioni; per garantire libertà e responsabilità alle nostre scelte, drammatiche e felici. Fino alla fine.




Firma online!


Sottoscrivi anche tu la proposta di legge per l'eutanasia legale.
Aggiungi il tuo nome ai 67.121 sottoscrittori che hanno firmato ai tavoli e nei comuni.



*§*