2023/12/25

Visioni di pace, di pace quotidiana .. e di pace ingiusta

 Poesia come modo unanime e secolare per infondere  pensiero e volontà di pace. Quattro brevi poesie dedicate alla pace 

ma anche una considerazione "oltre" di Fabrizio De André circa una pace ingiusta, 
una  "pace orribile" che nasconde una guerra quotidiana .. 

Quindi urliamo, facciamoci sentire, scriviamo della pace,.. ma combattiamo anche una pace peggiore di quella che si manifesta come evidente stato di guerra. 

E infine, siamo realmente e quotidianamente dei sostenitori del senso e del Credo di pace??  
☮☮☮Poesie sulla Pace _ Andare-Oltre.com ☮☮☮


da Trilussa, "La pace"

UN OMO APRÌ ER CORTELLO E DOMANNÒ A  L’OLIVO:
"TE DISPIACE DE DAMME UN RAMOSCELLO SIMBOLO DE LA PACE?

"NO… NO…- DISSE L’OLIVO - NUN SCHERZAMO.
PERCHÉ HO VEDUTO, IN PIÙ D’UN’OCCASIONE,
CH’ER RAMOSCELLO È DIVENTATO UN RAMO
E ER SIMBOLO UN BASTONE.

*§* 

 da Gianni Rodari, "Promemoria"

Ci sono cose da fare ogni giorno:

lavarsi, studiare, giocare,  preparare la tavola, a mezzogiorno.

Ci sono cose da fare di notte:

chiudere gli occhi, dormire, avere sogni da sognare, orecchie per sentire.

Ci sono cose da non fare mai,

né di giorno né di notte né per mare né per terra:

per esempio, LA GUERRA.

*§* 

Poesie sulla Pace - immagine 2 _ su Andare-Oltre.com

*§* 

 da Li Tien Min, "La Pace"

Non importa chi tu sia,

uomo, donna,

vecchio o fanciullo,

operaio o contadino,

soldato, studente o commerciante;

non importa quale sia il tuo credo politico

o quello religioso

se ti chiedono qual è la cosa

più importante per l’umanità,

rispondi

prima

dopo

sempre: la pace!


*§* 

da Talil Sorek,  "Ho dipinto la  Pace"
(famosa poesia scritta dalla giovane israeliana appena dodicenne durante un breve ma devastante conflitto armato nel 1973 tra Israele, Egitto e Siria, ..quel tipo di guerre che non hanno mai una fine.. Per questa poesia Talil Sorek vinse un premio nel 1975)

Avevo una scatola di colori

brillanti, decisi, vivi.

Avevo una scatola di colori,

alcuni caldi, altri molto freddi.

Non avevo il rosso

per il sangue dei feriti.

Non avevo il nero

per il pianto degli orfani.

Non avevo il bianco

per le mani e il volto dei morti.

Non avevo il giallo

per la sabbia ardente,

ma avevo l’arancio

per la gioia della vita,

e il verde per i germogli e i nidi,

e il celeste dei chiari cieli splendenti,

e il rosa per i sogni e il riposo.

Mi sono seduta e ho dipinto la pace.


Poesie sulla Pace - immagine 3 _ su Andare-Oltre.com

*§*  

dai diari di  Fabrizio De André che scrive di una versione  ingiusta della pace: 

“Operazioni di “polizia” perché il mondo sia in pace: attenzione però che non sia una “pace terrificante”. Anche gli schiavi che costruirono la Piramide di Cheope erano in pace, essi erano più o meno pacificamente tenuti in vita per lavorare. Credo che chiunque di loro avrebbe preferito una guerra con il rischio della morte, piuttosto di quella orribile pace.

Il fatto è che tutti desiderano essere ricchi, e mettiamoci in testa che i ricchi non possono esistere, se contemporaneamente non esistono i poveri.

Il problema va quindi al di là della pace e della guerra. Certo, è preferibile la pace, ma ad una pace ingiusta si può preferire una guerra, soprattutto quando una pace ingiusta produce in definitiva gli stessi effetti di una guerra: per esempio la morte per indigenza di intere popolazioni.

Fabrizio De André - Dall'archivio dei suoi diari, 
il  libro 
edito da Mondadori  “Sotto le ciglia chissà” 

*§*§*§*

Aggiungiamo l'importanza del NOSTRO personale SENTIRE ed AGIRE :

 è assurdo ed incongruente volere la pace senza poi averla chiara nel proprio animo, senza praticarla giornalmente nell'educare i figli, i giovani, senza applicarla nel proprio agire e nel proprio ambiente di relazioni di qualsiasi genere. 

Se siamo in arrogante competizione continua, in lotta dentro di noi e con gli altri, se ricalchiamo i modi e gli obiettivi di una nazione che ne assalta, calpesta, sfinisce e distrugge un'altra; se maltrattiamo fisicamente ma anche psicologicamente ,..!! (umano o animale che sia);  
se non abbiamo superato molti dei nodi interiori che ostacolano un vero sentore di pace dentro e fuori di noi, 
non abbiamo in noi la pace e non possiamo parlarne in verità totale, darne esempio, protestare ed insegnarla. 

Chi non è in pace con sé stesso, sarà in guerra con il mondo intero. 
Mahatma Gandhi

La pace viene da dentro. Non cercarla fuori. 
Buddha

e, nella pratica, 

Pace interiore è quando ciò che dici, ciò che pensi, ciò che fai, sono in perfetta armonia. 
Mahatma Gandhi


Quindi dobbiamo assolutamente  tramutarci in veri sostenitori della pace partendo dal nostro intimo e dal nostro quotidiano per poterci definire tali, attraverso l'affermazione spesso spesa a vuoto "io sono per la pace!


☮☮☮☮☮☮☮☮☮



Guarda, forse ti può piacere anche l'articolo:  
La pace non è mai un concetto superato - Considerazioni, soluzioni, Street art, musica, ..







2023/12/09

"Dedicato", e lascia che sia così.. - Ivano Fossati testo

 

Ivano Fossati - "Dedicato" - su Andare-Oltre

.. A chi ha paura, a chi sta nei guai, a chi si guarda nello specchio e da tempo non si vede più , ai balordi come noi, ai dimenticati, a chi capisce quando il gioco finisce e non si butta giù, ..dedico in questo articolo "Dedicato", il brano scritto da Ivano Fossati nel 1979 per Loredana Bertè , una ballata diretta, appassionata, dolce e tormentosa nello stesso tempo. 

Autore ma anche interprete d'impatto forte,  i successivi testi di Ivano sono molto profondi e complessi (ottimo materiale di riflessione, qui su Andare Oltre, per altri articoli che verranno ), contenuti che fanno di lui uno dei migliori autori italiani in assoluto nel panorama musicale. 
 
 "Dedicato"

Ai suonatori un po' sballati

Ai balordi come me

A chi non sono mai piaciuto

A chi non ho incontrato

Chissà mai perché?

Ai dimenticati

Ai play-boy finiti

E anche per me.

A chi si guarda nello specchio

E da tempo non si vede più

A chi non ha uno specchio

E comunque non per questo

Non ce la fa più

A chi ha lavorato

A chi è stato troppo solo

E va sempre più giù.

A chi ha cercato la maniera

E non l'ha trovata mai

Alla faccia che ho stasera

Dedicato a chi ha paura

E a chi sta nei guai

Dedicato ai cattivi

Che poi così cattivi

Non sono mai.

Per chi ti vuole una volta sola

E poi non ti cerca più

Dedicato a chi capisce

Quando il gioco finisce

E non si butta giù.

E questo schifo di canzone

Non può mica finire qui

Manca giusto un'emozione

Dedicato all'amore

Lascia che sia così

Ai miei pensieri

A come ero ieri

E anche per me


La VERSIONE ORIGINALE di Ivano Fossati 




Qui una versione di Ivano    LIVE 1981

Una videoclip  con Mia Martini :
"Dedicato" interpretata dal vivo da Mimì in chiave acustica voce e chitarra che amichevolmente lei suona dimenticando anche un poco le parole del testo :))




 e nella versione dalla ruvida ed unica voce blues  di Loredana 



*§* 

 Ivano Fossati, genovese,  ha scritto moltissimo e testi di pregio anche per altri artisti.

 Di lui elenco qui  Smisurata preghiera ( con Fabrizio De André), La costruzione di un amore ('81) , La mia banda suona il rock ('79) , I treni a vapore  ( '92 Per Fiorella Mannoia), La pianta del tè ('88), Jesahel  ('71), Naviganti ('93 per Bruno Lauzi), Pensiero stupendo ('78 scritta per Patty Pravo), Vola (scritta per Mia Martini nel '79), Di tanto amore ('79) , Carte da decifrare ('93) , Un'emozione da poco ('78 per Anna Oxa) , Non sono una signora  e  Traslocando ('82 per Loredana Bertè) Oh che sarà ('89  per  Chico Buarque de Hollanda) , .. 
Un vasto elenco la sua produzione, questo è  soltanto un piccolo riassunto che potrete approfondire in questa discografia   o su  Planando 




2023/11/10

Creare le situazioni che desideriamo

Creare ciò che desideriamo comporta scelte
Le scelte possono creare in noi dualismo, problemi o dubbi  che ci "costringono" a trovare la soluzione più giusta e adatta a noi. 
Di certo ogni problema ha intrinseca la propria soluzione, o alcune differenti soluzioni, 
ma nel momento in cui decidiamo (dopo esserci fermati a meditare in piena calma a tu per tu con noi stessi), cresciamo ogni volta, ci sentiamo più sicuri, migliori, più forti, più determinati, pieni di fiducia in noi stessi e pervasi dalla soddisfazione per aver chiarito in noi l'obiettivo da seguire (o il reale effettivo desiderio).  

Dopo questa scelta è il momento di partire con l'azione e di  perseverare in quella direzione senza tentennamenti

L'atteggiamento da adottare è sicuramente quello positivo anche nel momento in cui ci rendiamo conto della fatica e degli ostacoli che dovremo superare; un atteggiamento tenace che conosce bene il metodo per arrivare all'obiettivo finale, alla situazione che abbiamo desiderato e voluto realizzare. 

Bandire il lamento, il ripensamento, le scuse e giustificazioni, il lassismo, l'indulgenza verso noi stessi; 
in questo processo creativo della situazione che vogliamo realizzare, ci sosterranno il  focalizzare e visualizzare il risultato, il pensiero positivo, la volontà, la presa di coscienza che siamo liberi di attuare il raggiungimento del nostro fine; 

zittire e superare le paure  mantenendo saldo quel pensiero propositivo verso la meta, guardare oltre le abitudini e lo schema mentale acquisito e radicato in noi, elaborare strategie per mettere in pratica le nostre azioni, con filosofia e serenità mantenere la fiducia in noi stessi coscienti che il risultato dipende esclusivamente da noi  e dalle nostre azioni,  
concentrarsi sul da farsi ..  e farlo!  

Attivarsi superando i freni mentali, alzarsi ed agire, non  esiste altro modo per concretizzare il nostro domani.  

I problemi si dissolveranno. La meta sarà raggiunta.

Creare le situazioni che desideriamo _ Immagine: opera di Alfredo Troisi _ Andare-Oltre.com
Opera di Alfredo Troisi


**§**

Facciamo nostri alcuni pensieri  che possono aiutarci  a tener duro nel  creare le situazioni che desideriamo.

"Se qualcosa non ti piace, cambiala. Se non puoi cambiarla, cambia il tuo atteggiamento.  Non lamentarti."   -  Maya Angelou

"È nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino" - Anthony Robbins

"Il segreto della felicità è la libertà, il segreto della libertà è il coraggio." -  Tucidide

"Niente è davvero difficile se lo si divide in tanti piccoli pezzettini." - Henry Ford

"Cadere non è un fallimento. Fallimento è rimanere là dove si è caduti." -  Socrate

"La vita è per il 10% cosa ti accade e per il 90% come reagisci." -  Charles R. Swindoll

"C’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà."  - Albert Einstein

"La concentrazione è il motivo per cui alcuni atleti sono migliori di altri." -  Edwin Moses
Creare le situazioni che desideriamo _ Immagine: opera di Alfredo Troisi _ Andare-Oltre.com
Opera di Alfredo Troisi
"Esiste un’isola di opportunità all’interno di ogni difficoltà."

"Se qualcuno ti dice che non puoi farcela, quella persona ti sta mostrando i suoi limiti, non i tuoi." 
"Se perdi qualcuno ma trovi te stessa hai vinto." - Anonimo

*§* 

“Pensare è facile, agire è difficile, e mettere i propri pensieri in pratica è la cosa più difficile del mondo.” 
sosteneva Gothe,
ma è l'unica via per noi e per una vita soddisfacente;

così come suggerisce  Rita Levi - Montalcini
“Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella zona grigia in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva, bisogna coltivare il coraggio di ribellarsi.”

..anche e in primis a se stessi.



____________________________________

Altro in "Benessere interiore" su Andare Oltre: 

Troppo soli e troppa socialità




 



*********************






2023/10/28

Grande rimedio per le donne è Sepia

Sepia, è un rimedio tipicamente femminile, grande rimedio per le donne, viene prescritta, in un quadro  generale che il bravo omeopata si fa del paziente, per:

stato generale -  circolazione venosa - utile in gravidanza, in menopausa e per i dolori mestruali - sistema nervoso centrale - tessuto elastico (connettivo, il mio caso) - fegato - pelle - problemi ormonali - digestione - vie urinarie - ansia e depressione - emicrania 

Identificarsi con un rimedio per  "quel"  sintomo che ci tormenta e toccare con mano i risultati senza intossicare il nostro organismo nelle sue altre parti né veder sorgere effetti collaterali,  è ogni volta una gran bella  sensazione.


Ottimo rimedio per molte differenti patologie e disturbi,  

anche per me è stata miracolosa. 

Da artigiana laboriosa con le mani e, a livello psicologico, desiderosa di aiutare gli altri con a volte un senso di impotenza o di pressione per voler fortemente dare una mano all'esterno  (psicosomatica/cause),

 iniziai a provare un dolore forte  alla base del pollice di entrambe le mani per cui la mobilità delle dita e della "presa"  di oggetti così come dell'atto dello "stringere" un qualcosa,  era impossibile! ero bloccata in tantissime azioni, dalla più normale come l'afferrare un piatto, fino al girare una chiave e al dolore che mi tormentava di notte. 

Si chiama "rizoartrosi"  ed è considerata una delle forme di artrosi più invalidante proprio perché ci blocca anche nei semplicissimi movimenti giornalieri, per l'impossibilità di eseguire moltissimi normali movimenti quotidiani;
i
ndossavo tutori per sentirmi più protetta in quella parte da urti e movimenti sbagliati involontari e mi informavo su questo disturbo mentre programmavo di nuovo la mia vita visto che molte azioni mi erano impossibili..  😖

Le prime informazioni che trovi mettendo il naso fuori casa o nel web sono le stesse, come sempre la medicina ufficiale risponde con la solita via di uscita:  solo l'intervento chirurgico avrebbe fornito la soluzione..  

La mia omeopata  mi prescrisse
 SEPIA  

  in neppure 15 giorni riuscivo a prendere quel famoso piatto dalla dispensa!  inoltre non sentivo fitte né ho più avuto, da quel momento, tutta quelle limitazioni nelle azioni.
Come sempre, fin da ragazza momento in cui avvicinai questo meraviglioso metodo di cura,  devo ringraziare l'omeopatia
e, in questo caso,  Sepia  👍

 ***************

Dall' inchiostro di seppia, Sepia è uno dei principali policresti (sostanza dotata di molteplici effetti curativi) dell’omeopatia; un grande rimedio!  ha un vasto campo d'azione oltre quello di intervenire sul  tessuto connettivo, come nel mio caso. 

Nello specifico, l’impiego di Sepia è indicato nel trattamento dei seguenti disturbi:
apparato respiratorio: tosse secca, laringiti, raucedine, catarro cronico e dispnea;

apparato cardiocircolatorio: problemi di vene varicose, epistassi, battito accelerato durante la digestione, congestione al capo, palpitazione e debolezza, sensazione di pesantezza alle gambe;

sistema nervoso: esaurimento nervoso, irritazione, isterismo, nevralgie, cattive prestazioni mnemoniche, vertigini mattutine all’atto di alzarsi, cefalee che migliorano sdraiandosi dal lato interessato, odontalgia. In più possono essere utilizzate le proprietà curative di tale soluzione omeopatica anche nella cura di orzaiolo e calazio;

apparato digerente: nausea e vomito nel periodo della gravidanza, dispepsia, gastrite, emorroidi, enterite;

trattamento del fegato in presenza di epatopatie, insufficienza epatica e ittero; possibile l’organo risulti ingrossato e dolente;

sistema urinario: urine scure e maleodoranti con stimolo frequente alla minzione, vescica irritabile, pielonefrite, incontinenza e pollachiuria;

apparato genitale, soprattutto femminile: gonorrea, dismenorrea, leucorrea, amenorrea, disturbi mestruali del climaterio, irregolarità nel ciclo mestruale, prolasso uterino, scarsa libido (trattabile anche nell’uomo) e dolori costanti anche durante l’atto sessuale. Per l’uomo si impiega per trattare blenorragia, periodi di eccitazione con perdite di liquido prostatico, fimosi e stanchezza psicofisica dopo il rapporto;

pelle: forfora, esantemi cronici, herpes, eczema, tigna, verruche ai genitali, seborrea, eruzioni secche a scaglie con tendenza al sanguinamento, tricofizia e psoriasi;

dolore articolare o muscolare che coinvolge soprattutto gli arti, reumatismo con presenza di gonfiore, infiammazione del nervo.


I suoi sinergici sono: Natrum muriaticum, Nux vomica e Phosphorus.

I suoi antidoti (ma che ne aiutano l’azione) sono Aconitum napellus, Antimonium crudum, Antimonium tartaricum e Rhus toxicodendron. 

Infine i suoi incompatibili sono Bryonia, Lachesis, Pulsatilla.

Ringraziamenti al sito "Dr Reckeweg"

Sepia rimedio tipicamente femminile _su Andare-Oltre.com

*§*

Non dimentichiamo di certo l'indagine delle CAUSE psicologiche: l'omeopata valuta e prescrive considerando il paziente nella sua interezza. 

***


Ottimo rimedio per vari disturbi; 
 vediamo ora quali  sono le caratteristiche di chi 
si può definire un "soggetto Sepia"

(In una  "terapia di fondo"  l'omeopata individuando le caratteristiche della persona, lo avvicina ad un rimedio piuttosto che ad un altro)

 Descrizione particolareggiata del soggetto Sepia 

Sepia ha un problema che lo tormenta. Il carattere è quello di chi, troppo spesso, da un pensiero tormentoso e segreto, non sopporta gli altri che gli sono indifferenti e che in fondo detesta. Perciò indifferenza astiosa anche nei confronti di chi dice di amare o che ama di più.

Avversione anche per i proprie affari. Frasi tipiche "Devo farmi forza per non urlare" o " Se solo potessi mollare tutto", sono rivelatori di una depressione del tipo Sepia. 

Il desiderio di scappare, di andarsene via è Sepia.. 
Odia la consolazione e detesta essere contraddetto, qualsiasi opinione lo ferisce e provoca in lui atteggiamenti intolleranti e pieni di rancore .. 
irrequieto in compagnia, vuole sempre qualcuno perché solo sta male. Vuole qualcuno cui raccontare i suoi sintomi (sono più di quattromila!)  e piange raccontandoli.. 
Freddoloso, non sopporta i luoghi chiusi, l'atmosfera soffocante lo fa svenire.. 

Altre caratteristiche del TIPO SEPIA che rientrano nel quadro generale del paziente :

La circolazione è torbida e il movimento ritmico come il ballo la migliora molto; caratteristica di sepia è la mancanza di tono e quindi il rilassamento degli organi e dei visceri

Cadono i capelli i tratti del volto l'addome il fegato le emorroidi l'utero la vescica cade il membro virile

Il feto cade anche lui a morte al sesto mese come effetto la madre sente dolore di stiramento verso il basso dappertutto

Via fa quindi mostra di una marcata debolezza generale non dovuta a indolenza o pigrizia ma a  sforzi prolungati di adattamento reattivo

Cefalea con avversione per ogni tipo di cibo

Repulsione anche per l'odore del cibo

Ondate di dolore alla testa

Dolore folgorante alla fronte migliorato mangiando sopra l'occhio sinistro che si estende all'occipite

Dolore bruciante agli occhi da vento freddo dolore come per sabbia negli occhi

Sangue dal naso in persone con emorroidi

Bocca le gengive  pulsano durante le mestruazioni

Allo stomaco dolore e senso di vuoto migliorato dal cibo alla sera che nell'addome

Dolore pungente al fegato che si estende alla spalla destra pesantezza al risveglio dolore al fegato coricato sulla parte destra sta meglio

Dolore alla vescica durante le mestruazioni

Sensazione di corpo estraneo nel retto secrezione di muco dal retto

Diarrea infantile aggravata dal latte bollito

Nella donna c'è la sensazione come se tutto volesse scappare attraverso la vulva sensazione che migliora accavallando le gambe

I maestri possono essere ritardati e scarsi o copiosi e ravvicinati

I dolori sembrano andare dal basso verso l'alto dalla vagina all'utero dall'utero all'ombelico

Prolasso genitale

Grande debolezza e dolenza e lombi come dopo aver fatto il bucato( per questo sintomo sepe è chiamato il rimedio della lavandaia)

Sta peggio di sera l'umido al freddo e prima del temporale

Migliorato molto dal ballo dal caldo dal letto da bagni freddi che tonificano la circolazione


Esauriente anche questa descrizione del soggetto Sepia 
(spiegazione che troverete completa in https://www.libriomeopatia.it/articoli/dovere_personalita_sepia_officinalis.php )

 Il soggetto Sepia è un intossicato; la sua intossicazione è lenta e profonda e può avere varie cause che sono soprattutto riconducibili ad una diatesi generalmente tubercolinica, con disturbi di tipo congestizio. Si ha una sorta di intossicazione lenta dell’organismo che cerca di espellere con ogni tipo di eliminazione

Sepia è la persona che fa di tutto per accontentare il suo piccolo mondo che si tratti di famiglia o lavoro; si trova ad intraprendere e svolgere mansioni opposte alle sue intenzioni e così facendo accumula al suo interno pensieri cupi, parafrasando il rimedio esso accumula l’inchiostro nero, che servirà per nascondersi dalle insidie.

Il rimedio Sepia si sente dipendente da persone o schemi e farà sempre di tutto per conservare questa posizione anche per poter piacere e quindi piacersi. Sino a che è compensato egli dimostra un atteggiamento spiccatamente iperattivo; quando entra nella fase di scompenso ogni cosa è eseguita contro volontà oppure sente che ciò che fa è un peso, una costrizione. Tutto ciò innesca il rapporto conflittuale con il proprio dovere.

Il Paziente scompensato potrà isolarsi, lasciarsi andare e trascurare i propri doveri. All’opposto ci saranno situazioni in cui il paziente Sepia scompensato nasconderà la sua condizione cupa con l’iperattivismo dimostrando sempre preoccupazione per gli impegni, protestando in continuazione. Quando lavora al di fuori delle mura domestiche s’impegna in modo esasperato nel suo lavoro.

 Comunque Sepia esprime sempre il senso d’intrappolamento nel dovere fino a provarne avversione. Sepia nel dovere vede un senso di riconoscimento, quindi il suo dovere ruota o attorno alla famiglia o al nucleo lavorativo che vivrà come i suo habitat,
al contrario ad esempio, di Aurum per il quale il dovere ruota attorno al lavoro e si scompensa perché non può realizzare i progetti che si è fissato. Sepia si scompensa quando si sente costretta dalla situazione.

La personalità Sepia è quella di un lavoratore, meticoloso e pignolo. L’occupazione e il lavoro sono mezzi per la ricerca di stabilità; difficilmente sentono la stanchezza. Sepia ovviamente ama la musica e la danza: il mare è un ambiente fluido, ameranno più facilmente la danza dolce e la musica classica. La musica, il movimento li fa sentire vivi. Sepia vuole essere autonoma, cercano relazioni ma come sostegno o senso di apprezzamento; in essi l’indipendenza non è mai così netta. In Sepia c’è sempre un antagonismo con se stesso.

Esempio: umore mutevole, ambivalente (es paura e voglia di stare soli).

L’insoddisfazione nasce dal bisogno di differenziarsi dal loro ambiente (dimostrare che sono indipendenti a loro stessi), quindi attivi, dinamici, ricercano il piacere

Se scompensati, dicono sempre no, diventano irritabili e poi indifferenti, apatici (questo è l’aspetto più noto).

 Link utili per Sepia: 

Dr reckewegcomics.com - Sepia      

Rizoartrosi: perché accontentarsi di pochi indizi?


*§**§**§*



Altro in  "Medicina Naturale"  e "Omeopatia" 
Tiroiditi e omeopatia: cause organiche e psicologiche

L'animale che vive con te, non ti ammala. Ti guarisce.

NASA : Omeopatia eccellente anche in ambienti estremi




************************


*Canale Telegram  "Andare Oltre - benessere naturale ed oltre " 🌴



Le tante soluzioni creative e sociali della Cupola Geodetica - Utilità e svantaggi


Amo le costruzioni in legno ma le cupole stimolano moltissimo la mia fantasia; oltre a piacermi la soluzione diversa dal comune per uno spazio da creare e da vivere nonché da applicare a varie e differenti redditizie e simpatiche idee,
il mio pensiero empatico va diretto anche all'utilizzo sociale per  situazioni di emergenza.
(Alcune sono realizzate in vetro; 
peccato che generalmente siano in PVC,  ma se la materia plastica diventa soccorso e sostanziale utilità, ben venga, basta che sia poi smaltita nel modo più appropriato ed ecologico)


Casa all'interno di una cupola geodetica - Andare-Oltre.com
Abitazione  stabile o temporanea, spazio ricreativo affiancato alla casa principale, spazio privato o pubblico, soluzione di emergenza, soluzione di risparmio energetico,  o relax  nella natura e vacanza che sia,   
immagine da geodetica.it- case geodetiche _ (su Andare Oltre) 
la cupola geodetica è stata un'idea luminosa di progresso a livello sociale, architettonico, ambientale, commerciale e privato.

Da iscal.it _ Cupole geodetiche (su Andare Oltre)
da Iscal.it

"La Cupola Geodetica è una struttura realizzata secondo uno schema geometrico costruttivo che permette di realizzare degli edifici con forme sferiche anche di grandi dimensioni. La differenza tra una cupola geodetica e una cupola tradizionale è che la cupola geodetica è formata da una combinazione di elementi triangolari disposti in modo da permetterle di sorreggersi da sola senza bisogno di muri interni o pilastri di sostegno.

 Fu costruita per la prima volta nel 1948."

 Con la cupola geodetica stiamo parlando di BIOEDILIZIA. 
Questo è molto importante per l'ambiente e per affrontare situazioni di disagio fra le popolazioni che si trovano e vivono in condizioni meteorologiche difficili.

come anche per soccorrere in emergenza  

immagine da prefabbricatisulweb - case geodetiche su Andare Oltre

 Può quindi rappresentare una soluzione abitativa privata ed una soluzione sociale non indifferente.

***

La Famiglia norvegese che vive in una cupola solare geodetica immersa nella natura -  da naturagiusta.it

***

La versione  Glamping 

La CUPOLA GLAMPING, è una piccola costruzione semicircolare fatta di materiali moderni, strutture allestite, arredate, dotate di bagno privato, doccia, elettricità, aria condizionata, riscaldamento, angolo cottura, ma anche scale, accessori particolari, terrazze panoramiche, 

Il termine "Glamping" intende una sorta di campeggio meno "alla mano", senza  tela, tiranti e picchetti, più lussuoso diciamo poiché è struttura realizzata con questi particolari materiali, è resistente praticamente a qualsiasi evento atmosferico ("tanto più resistenti quanto più sono grandi"), è "eclettica", multiuso, perché  viene proposta anche con  infinite opzioni di personalizzazione, di comfort, mille soluzioni per tante esigenze ed infinite idee, ecologicamente parlando è adattabile, senza procurare danni, all'ambiente naturale. 

Ha molti vantaggi. 
E' di facile installazione, può essere montata anche da soli ma molto meglio farlo in 2 persone; per il trasporto è necessario un certo spazio (a seconda delle dimensioni scelte) ma si ammira la sua caratteristica proprio della mobilità,  è facilmente trasportabile e la puoi posizionare dovunque senza necessità di alcun permesso (a seconda dei Paesi), azioni burocratiche che, al contrario, sono necessarie per gli altri generi di costruzioni. 

"Le cupole glamping sono trasparenti per godere della natura in ogni momento, anche in luoghi in cui le costruzioni non sono consentite." 

***

Sono multifunzioni

Le cupole geodetiche possono essere trasparenti; oppure rivestite internamente per una maggiore intimità. 

Sono robuste e resistentissime ad ogni evento atmosferico. 

 L'aspetto sfizioso di queste abitazioni glamping, e della cupola geodetica in generale,  è la grande varietà di utilizzo.  

Si possono usare

come abitazione, come area hobby, come tenda da camping, affiancata alla propria casa per isolarsi a studiare o leggere, per attività ricreative sociali o familiari, per giochi dei bambini, per uno spazio meditativo, per realizzare una serra ed anche un giardino d'inverno, come gazebo, come una sala da pranzo, o per godere di un proprio studio e lavorare in completa calma, o una stanza lavoro/hobby affiancata alla propria abitazione o alla casa glamping più grande situata nella natura; puoi realizzare un pollaio o altro recinto coperto per piccoli animali

da thebedroomdreamers.tumblr.com_ case geodesiche su Andare Oltreimmagine da casettagiardino.eu _ case geodetiche su Andare Oltre  

- come abitazione 

puoi anche scegliere di collegare più cupole unite da un corridoio/tunnel per accedere ai diversi vani, più grandi o più piccoli; 

si può creare un piano superiore così come scavare un seminterrato all'interno della cupola stessa. 

per questo utilizzo abitativo, di base sono dotate degli essenziali servizi (bagno, doccia, sistema di ventilazione e così via); da qui si parte per  infinite opzioni di personalizzazione. 

Per un'idea ed un vivere originale, 

le bolle sospese sono una caratteristica modalità diversa di pensare la geodetica

Bolla sospesa tra gli alberi: Un alloggio insolito in Islanda  (da HerbaPatiStyle)

***

Oltre a questo scopo privato, può venir utilizzata 

- per uno spazio sociale e per attività commerciali  

tipo una sala esterna di un caffè, un bed&breakfsat, un agriturismo, per offrire intrattenimento; possono essere utilizzate come cottage,  all'interno di stazioni termali e  saune, vengono destinate ad eventi, mercati, mostre d'arte; per seminari, come baite e bungalow nei campeggi, villaggi, resort,  hotel con camere d'albergo all'aperto, come sale per la lettura o per altro che si vuole offrire ai clienti, per aule, per negozi itineranti e periodici ("Temporary Store"), bellissime per lezioni di yoga a cielo aperto e sotto le stelle, o anche come piscina coperta, palestra, ........e tante altre funzioni, tante quante sono le idee creative e remunerative di utilizzo 

Da quest'ultimo paragrafo si evince l'utilità anche per chi volesse avviare attività commerciali, quindi è evidente il lato interessante anche sotto l'aspetto economico: 

investire nelle cupole poiché sono comode, mobili, resistentissime e molto caratteristiche. 

Altro vantaggio interessante riguarda il risparmio energetico dal momento che è necessaria una minor energia per  poter mantenere uniforme e costante la temperatura interna.

***

Le cupole geodetiche in vetro 

sono sempre più amate. Sono la naturale evoluzione della versione in PVC, e il telaio è realizzato in lega di alluminio leggera ad alta resistenza. 
Il vetro esterno può essere trasparente per gli amanti della natura che vogliono vedere le stelle, o colorata per chi ama la privacy. Ovviamente nel caso dell’uso di queste cupole in vetro per le coltivazioni, la scelta del rivestimento deve essere valutato in base alla necessità di luce diretta dei propri prodotti, poiché il vetro ha diverse capacità riflettenti in base al colore scelto. (da icsal.it) 


I COSTI 

variano dalle dimensioni e dalla personalizzazione richiesta.

Acquisto cupola geodetica: l’importanza di metodo costruttivo, resistenza e frequenza

"Il prezzo di una cupola  dai 100 ai 150 euro al mq a seconda degli optional e accessori scelti."  Potremmo spendere dai 400 euro in su a seconda di ciò che desideriamo realizzare.

"Per le strutture geodetiche i prezzi sono variabili, ma in linea di principio vengono calcolati sul metro quadro di diametro. I costruttori quotano la pola geodetica in vendita, in media a 400 euro a metro quadrato per il pacchetto solo per guscio e pavimento e il doppio per una struttura prefabbricata definitiva.  
I prezzi delle case a cupola geodetica scuotono più o meno allo stesso modo, dipende da cosa hai in mente. Potresti fare una bella casa in stile geodetico con l’aiuto di un kit per circa 50.000 euro, oppure potresti optare per qualcosa a sette cifre. "

L'USATO 

acquisto di una cupola geodetica usata permette un risparmio del 20/30 % sul prezzo originale. Ma il vero vantaggio consiste nel fatto che la svalutazione delle tendostrutture è infatti molto bassa proprio perché estremamente resistenti e durevoli nel tempo. Questo rende possibile anche la prospettiva di rivenderla nel caso di un acquisto di una nuova struttura.
immagine da geodetica.it- case geodetiche _ (su Andare Oltre) 

Svantaggi delle cupole geodetiche

aumento del costo di costruzione per alcuni materiali da rottamare; uscite di sicurezza problematiche; il cablaggio elettrico professionale costa di più e sono necessari più materiali specifici; l’espansione e il partizionamento sono difficili; impossibili da costruire con materiali naturali (richiedono plastica ed altri materiali inquinanti e che si deteriorano alla luce del sole; la stratificazione dell’aria e la distribuzione dell’umidità all’interno; Le condizioni tendono a degradare rapidamente l’inquadratura in legno o la pannellatura interna; la privacy, suoni, odori e luce riflessa trasmessi attraverso l’intera struttura, struttura curva, pareti difficili da usare e da arredare; 

Link sull'argomento: 

 Cupola geodetica, struttura emisferica composta da una rete di travi giacenti su cerchi massimi (geodetiche) 

Cupole geodetiche: a che prezzo si possono acquistare e dove - Icsal.it

O anche un kit fai da te per una cupola in giardino :)) 


immagine da Idealista.it - cupola geodetica _ (su Andare Oltre)



*§* *§* *§* *§* 


Altro che può piacerti o interessarti: 

Idee geniali per trasformare la plastica (e non vengono adottate!)

PLASTIC FOOD di Potsy : Arte e tutela dell'Ambiente
Andiamo oltre la ...cucina messa in ordine .... !


 

*****************

*Canale Telegram  "Andare Oltre - benessere naturale ed oltre " 🌴


* Informati su ciò che sostiene ogni giorno il tuo organismo